19 Giugno 2018

PREMIO PIONIERI DELLA NAUTICA 2018 A DI LUGGO E CARNEVALI “INVENTORI” DELLE BARCHE IN VETRORESINA E DEL GPS

RAPALLO - A conclusione dei lavori del Satec 2018, tradizionale convention annuale degli operatori della nautica aderenti a Ucina, si è svolta la cerimonia di consegna dei premi Pionieri della nautica, attribuiti sin dal 1988 a personalità del settore che si siano distinti per l’impegno, la serietà e la capacità dimostrate nel management, nella progettazione, tra le maestranze e nel giornalismo di settore.

Nella categoria manager sono stati premiati Ruggiero Di Luggo e Giuseppe Carnevali, di fatto l’inventore delle barche in vetroresina (la Fiart Conchita del 1960) e del Gps.

Ruggiero Di Luggo, oggi 92enne presidente di Fiart Mare, non ha potuto partecipare di persona alla cerimonia (in sua rappresentanza ha ritirato il premio dalle mani dell’ammiraglio Nunzio Martello e dalla presidente di Ucina Carla Demaria, la figlia Maria Elodia), tuttavia è stato più che mai opportuno attribuirgli il riconoscimento, arrivato forse con qualche anno di ritardo.

Gli stessi giurati hanno tenuto infatti a ricordare che “Di Luggo è stato un autentico pioniere, non solo della nautica, ma dell’industria italiana. E’ suo – è stato ricordato - il merito di avere introdotto la tecnologia della vetroresina nel settore, superando pregiudizi e diffidenze tipici delle innovazioni epocali”. Nell’occasione è stato ricordato, tra l’altro, che lo stile di direzione, lo spirito di iniziativa, il coraggio e le capacità imprenditoriali hanno condotto il Cavaliere Di Luggo ad ottenere dal Presidente della Repubblica l’onorificenza dell’Ordine al Merito del Lavoro”.

Medium 3801584 2100 pionierinautica.jpg.pagespeed.ce.pntnm6l4dr