Heritage

Le storie più belle nascono sempre da una sfida. Anche per noi è stato così. Nel 1960 davanti a noi c'erano solo il mare e un orizzonte. Non potevano bastarci.

Così ci siamo rimboccati le maniche e abbiamo alzato l'ingegno. Ed è nata Fiart. Un acronimo che sta per Fabbriche Italiane per l'Applicazione di Resine Termoindurenti. La prima nostra barca in vetroresina, la Conchita, misurava solo 3,60 metri. Quasi niente rispetto alla lunghezza della nostra storia.

Grazie a lei e ad altri modelli come il Sagittario gli italiani cambiarono per sempre il loro rapporto con il mare e non si limitarono più ad osservarlo. Così, in poco tempo, la nautica divenne popolare. E il nostro paese un po' più spensierato.

Oggi costruiamo barche molto più grandi di Conchita, capaci di navigare in lungo e in largo. Con motori evoluti e tecnologia di prim'ordine. Perché nel frattempo il mondo è cambiato. E noi non possiamo fare altro che seguirlo.